Tante, ma la priorità è fermare il virus

Da: COVID: Colpe del governo

Quali sono gli errori fondamentali commessi dal Governo Conte?

Non aver avuto il coraggio di chiudere subito quando è partita la seconda ondata. Non aver davvero guardato chi, nelle diverse categorie, avrebbe dovuto chiudere, o trovato dei sistemi per non chiudere ma garantire controlli più stringenti. Per esempio, i ristoranti: si poteva tenerli aperti e permettere solo a chi ha una prenotazione di uscire per andare a mangiare. Si potevano trovare soluzioni. Più complicate, ma più utili.

"E' anche colpa dei governi precedenti", quanto è una scusa e quanto invece è vero? 

Magari potessimo, anche noi, dare sempre la colpa agli altri! Forse alcune volte è vero, ma quando si vuole governare, lo si fa conoscendo la situazione e pensando di poterci lavorare. Altrimenti è inutile farsi eleggere.

Chi non è sceso in piazza, perché non lo ha fatto?

Alcuni per rassegnazione. Non credono che la loro voce sarà ascoltata. Ma penso che tanti, come ha detto Conte, lo hanno fatto perché si rendono conto che queste chiusure siano l'unico modo per frenare l'aumento dei contagi. Per molti questo rimane la priorità.

4 commenti
  1. Beatrice - Cosanepensate dice:

    Intanto grazie di aver partecipato! Ha ragione, si poteva, si potrebbe fare meglio, molto meglio. Ma i tempi sono stretti, le decisioni da prendere urgenti. Crede che tutte le critiche mosse dalle opposizioni e da parte dell’opinione pubblica siano giustificate?

    Rispondi
    • isaros dice:

      Credo che le critiche siano esagerate. E’ facile cercare un capro espiatorio. Rimane che Conte non lavora da solo, sono in tantissimi a consigliarlo, quindi le decisioni avrebbero potuto essere prese rapidamente. E per quanto riguarda la complessità, questa è la seconda ondata, e non è certo una sorpresa! Si sapeva ci sarebbe stata, avrebbero potuto organizzarsi meglio prima!

      Rispondi
      • Beatrice - Cosanepensate dice:

        Sono d’accordo. Credo che la prima ondata sia stata gestita, considerando che si sono trovati in una situazione drammatica mai vissuta prima, tutto sommato bene. Ma questa seconda non hanno saputo gestirla. Vorrei però sottolineare che non si può dare tutte le colpe al governo. Tutti si scordano le responsabilità di tutte quelle persone che non hanno voluto, e continuano a nono volere, sacrificarsi per seguire le regole.

        Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.