Perché le persone sono così distratte e disinteressate?

Da: Stefano Cortelletti su COVID

Quali sono le vostre principali fonti di informazione e perché?

Di solito leggo i giornali, poco la televisione. Li scarico sull'iPad. E non sempre leggo tutti gli articoli... Spesso solo titoli e sottotitoli

Prima di commentare o condividere una notizia, andate a cercare altre fonti per assicurarvi che sia vera?

Giudico sempre gli altri per la loro superficialità. Ma se ci penso, anche io lo sono quasi sempre. Forse perché leggo quotidiani importanti, do per scontato che l'informazione sia vera. In realtà è successo, più di una volta, che non lo fosse. Comunque, di solito, vado su altri siti se una notizia mi interessa davvero e cerco maggiori dettagli.

Tutte le informazioni sul Covid vi hanno portati a seguire le regole anti contagio?

Le informazioni che abbiamo ricevuto sono sempre state contraddittorie. Mi ricordo al primo lockdown, dopo giorni e giorni chiusi in casa, ho portato i bambini a fare il giro della piazza dove viviamo, con mascherine e guanti. Solo pochi giri. E' arrivata una pattuglia, il poliziotto ha cominciato ad urlare che eravamo responsabili delle terapie intensive intasate. Quando sono tornata a casa, ho visto che, in realtà, in quel momento i parchi erano ancora aperti per i bambini. Allora mi sono davvero chiesta: i parchi con decine di bambini che giocano insieme si? Io da sola in una piazza deserta con i bambini super protetti no? Comunque, alla fine ho seguito tutte le regole. Non perché me lo diceva la televisione, ma perché ci sono persone a cui voglio bene che mai avrei voluto mettere in pericolo. Quindi meglio avere un'attenzione in più che una in meno.

Riflessioni libere

Mi piacerebbe chiedere al giornalista: perché, secondo lui, oggi le persone sono così distratte e disinteressate?