La scuola promuove per “buona immagine”. Questo è punitivo

Da: Bocciatura: Punizione? Opportunità?

La bocciatura è sempre una punizione, o può essere un'opportunità?

La bocciatura, secondo il mio parere, è un’opportunità. Nel momento in cui convergono una serie di condizioni oggettive secondo cui: gli obiettivi minimi di apprendimento non sono stati raggiunti in tutti gli ambiti disciplinari, vi sono state numerose assenze e l’alunno/a non è effettivamente predisposto/a al passaggio alla classe successiva, in accordo con la famiglia, con la quale è sempre sano mantenere un dialogo più possibile aperto, allora la bocciatura non risulta una “punizione”. La scuola ha il compito primario di istruire ed educare e promuovere necessariamente alunni per una questione di “buona immagine” quello lo ritengo più “punitivo”. Vorrebbe dire solo rimandare il problema.

Anticipatari: vale la pena finire un anno prima?

Dalla mia esperienza posso affermare che le tappe evolutive della vita vanno rispettate e gli anticipatari, molte volte, dimostrano in modo molto evidente che avrebbero avuto ancora bisogno di vivere quell’anno che gli è stato negato.

1 commento
  1. Beatrice - Cosanepensate dice:

    Grazie di aver condiviso con noi le sue riflessioni.

    Ovviamente sono pienamente d’accordo con lei. Non è una questione di onore, non è una questione di “buona immagine” come dice lei. Girerò ai genitori del ragazzo di cui parlo nel video tutti questi articoli. Credo gli faranno bene, capire che la loro posizione non è follia, come molti gli dicono, ma la soluzione più sensata per il bene del ragazzo.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a Beatrice - Cosanepensate Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.