Invidie e competizione: quindi “te la sei cercata, a me non succederebbe”

Da:

Perché tante donne si mettono accanto agli uomini per giustificare una violenza subita da una donna?

Perché alle donne piace sentirsi superiori alle altre. Tra uomini c'è il "chi ce l'ha più lungo", ma a parte questo non ci sono le invidie e i risentimenti che ci sono tra donne.

Quanto è importante la verità oggi? 

Pochissimo. Purtroppo.

Come fare a far tornare a stigmatizzare la bugia?

Non ne ho idea... Ma sarebbe bello.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *